Chiusura Progetto Zero | Progetto Zero

Litokol S.p.A. è un’azienda che, da sempre, occupa posizioni di frontiera nel panorama internazionale dei produttori di materiali leganti e decorativi per edilizia. Per primeggiare costantemente fra i competitori di mercato, le attività del settore R&S non possono prescindere dal dinamismo imprenditoriale che caratterizza l’azienda: affrontare con la massima vivacità culturale e prontezza d’intervento le sfide che il mercato propone, sfruttando occasioni ed opportunità che le innovazioni tecnologiche offrono per contribuire al rinnovamento di prodotti e processi produttivi.

Questa premessa rappresenta, in sintesi, la genesi del Progetto ZERO: l’acquisizione di risorse aggiuntive ai piani di sviluppo aziendali ha prodotto un’espansione esplosiva delle attività di ricerca applicata, finalizzata alla produzione di materiali leganti compositi a matrice ibrida, materiali a rischio ZERO per la salute e per l’ambiente (VOC-free e ADR-free), ecocompatibili ed ecosostenibili, a basso impatto ambientale anche a fine ciclo vita, oltre a malte cementizie parzialmente elasticizzate, per il costruito sicuro e con proprietà dissipative antisismiche.

La tecnologia ZERO di Litokol, individuata e divulgata con il nome ZHERORISK, è costituita da 3 piattaforme mature, da cui discendono prodotti innovativi che supportano etichettature ed ecolabels del tipo VOC-free e ADR-free, il plus valorizzativo irrinunciabile che esprime gli obiettivi del progetto:

1- Piattaforma Resine alto solido - su cui insistono i prodotti maggiormente rappresentativi del catalogo aziendale Litokol (Starlike®, Litoelastic, Epoxystuc X90, Decor Primer Fondo);

2- Piattaforma Resine all'acqua - per riformulare in chiave ZERO il Monomix, e sviluppo di nuovi prodotti per il dominio SPAZIOCONTINUO (4 distretti: SpazioCemento, SpazioResina, SpazioChiaroscuro, SpazioMetallo);

3- Piattaforma cementizi - per lo sviluppo di materiali leganti a matrice cementizia, per murature in laterizio con proprietà antisismiche (Maltablock®, Maltablock GR).

4- Piattaforma Resine in Polvere - piastra innovativa che si colloca a ponte fra 2 piattaforme, la cementizia e quella delle resine alto solido allo stato di polvere, per lo sviluppo di prodotti ibridi sia a base cementizia che di resine solide, materiali con caratteristiche sismo-dissipative e nuovi prodotti per finiture.

Per conseguire gli straordinari obiettivi di ZERO, è stata determinante la collaborazione sinergica dei soggetti attuatori in partenariato (metodologie operative di open-innovation).

L’eliminazione totale dei VOC da molti prodotti, o la massima riduzione in altri, è certificata EC1 plus secondo le metodiche più stringenti e rigorose del sistema GEV-Emicode (D).

I risultati condizioneranno il mercato di riferimento, grazie a prodotti innovativi che si differenziano per qualità intrinseche dalle produzioni standard di massa dei competitors, e si diversificano per funzionalità uniche ed altamente specifiche.

Lo sviluppo di nuovi composti con proprietà indurenti per le resine epossidiche, o di altra natura, completamente assenti dal mercato globale, VOC-free e ADR-free, consentirà a Litokol, ed alla filiera, uno strepitoso vantaggio tecnologico che potrà perdurare fino al momento in cui i processi di reverse-engineering non avranno azzerato questo gap prestazionale.

In modo analogo, è stata sviluppata una famiglia di malte cementizie, duttili, per la costruzione di paramenti murari in grado di dissipare l’energia sismica in modo efficace (4 – 5 volte rispetto ad una malta standard) e di evitare danneggiamenti alle strutture e pericoli agli occupanti.

I prodotti validati e certificati da Enti accreditati, anche della rete AT della RER, consentono a Litokol di tradurre da subito in fatti concreti il nuovo concept del “costruito sicuro”, potendo eliminare o limitare i danni a persone e cose nei territori esposti a rischio sismico.

Le attività di trasferimento tecnologico, dal Laboratorio R&S allo scale-up precompetitivo, hanno inoltre permesso a Litokol di arricchire il catalogo di una nuova pagina, con i prodotti leganti e decorativi ignifughi per edilizia sicura VOC-free e ADR-free, materiali antifiamma ed elevata resistenza al fuoco (prodotti IMO), destinati ad applicazioni speciali in ambito navale, o per il costruito sicuro in situazioni di elevata densità di passaggio e frequentazione (hotel, discoteche, sale cinematografiche, ecc.).

Date le caratteristiche innovative e di unicità dei prodotti formulati in chiave ZERO, Litokol persegue e intende perseguire tutti gli obiettivi IPR (Intellectual Property Rights) compatibili, mediante copertura brevettuale dei nuovi ritrovati (Maltablock®; Piattaforma tecnologica Zherorisk®).

Per la loro unicità, i prodotti Litokol richiedono processi e impianti produttivi altrettanto unici, in molti casi realizzati su progetti specifici d’azienda. ZERO ha consentito di provvedere anche a queste esigenze d’innovazione tecnologica.

Gli investimenti produttivi realizzati per la diversificazione di prodotti ante-ZERO e l’inserimento di nuove proposte a catalogo (malte cementizie elastiche, prodotti IMO) e, parallelamente, la realizzazione di impianti nuovi e l’ampliamento di un impianto esistente rappresentano la cifra del progetto e ne rendono facilmente percepibili importanza e potenzialità.

La recente acquisizione del nuovo sito produttivo di via Puccini in Rubiera è la chiara testimonianza della volontà di crescere di Litokol. Gli effetti positivi del progetto sono in parte già quantificabili: alcune situazioni di contesto si sono evolute rapidamente, con introduzione di fattori incrementali lungo le direttrici di sviluppo degli asset aziendali.

Dallo start-up del progetto (maggio 2016) alla sua chiusura (giugno 2018), Litokol ha consolidato l’organico di Laboratorio R&S e del ciclo produttivo dello stabilimento di Rubiera (RE) mediante l’assunzione di diverse unità di personale. Si prevede di potenziare ulteriormente l’organigramma aziendale per soddisfare l’incremento produttivo atteso.

Effetti positivi aggiuntivi di tipo socioeconomico si potranno registrare non solo nel bacino territoriale regionale, ma anche a livello internazionale, per le attività di partnership produttive già presenti a Noghinsk (MOSCA, RUS) ed Erevan (ARM).

Le ricadute positive si riverberano su tutti gli operatori della filiera delle costruzioni che circuitano intorno alla piattaforma Litokol, dai fornitori di materie prime, a monte, all’apparato commerciale ed agli utilizzatori e applicatori, a valle.

La garanzia di qualità dei prodotti sviluppati nel progetto ZERO, destinati agli stakeholder del costruito sicuro e privo di rischi per la salute e per l’ambiente, consentirà all’azienda di mantenere posizioni di prima linea e di avanguardia rispetto ai competitori nazionali ed internazionali, grazie soprattutto agli sforzi del settore R&S che stabilisce la dimensione del gap prestazionale dei prodotti Litokol rispetto a quelli dei concorrenti.

Seguendo queste nuove traiettorie di sviluppo, il concept ZERO diventa l’elemento trainante di promozione della nuova policy aziendale, basata sulle differenze rilevabili nel pacchetto di prodotti destinati alla nuova offerta di mercato, e sulla diversificazione di prodotti funzionali con caratteristiche uniche.